• Filippo Furini

Doyle ESG: la bussola per la sostenibilità con Cdc4S

Aggiornamento: 7 mag


Mai come in questo momento le aziende vengono misurate con criteri di valutazione sociali e ambientali, inclusi negli indicatori ESG (Environmental, Social and corporate Governance).

Gli ESG sono diventati delle misure essenziali per valutare le performance delle aziende e per garantire opportunità di investimenti futuri e per accelerare la loro crescita.


Come vengono misurate le azioni che compiono le aziende per comprendere se sono veramente “sostenibili”?


Doyle ha progettato uno strumento, con l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e grazie al supporto di enti di ricerca che permette di misurare il sentiment espresso dagli stakeholder sul web e sui social network, rispetto ai principali indicatori ESG. Lo strumento è stato denominato, CDC4S (CROWDCHECKING FOR SUSTAINABILITY).


CDC4S di Doyle, presentato nel 2021 in occasione della realizzazione dell’Osservatorio sulla Sostenibilità, non richiede l’installazione di alcun software e applicazione. I consulenti e lo staff, garantiscono l’assistenza necessaria in ogni passaggio per aiutare l’onboarding e il supporto continuo. Non è necessario che l’azienda cliente abbia alcuna esperienza precedente nell’utilizzo di questi strumenti, Doyle la guida passo dopo passo.


Vengono sfruttate analisi complesse di dati per suggerire importanti argomenti di sostenibilità per il business aziendale, comparandoli anche con i benchmark del settore e le best practices.


Lo strumento messo in campo da Doyle, facilita il processo di misurazione dei temi ESG e permette ai manager dell’azienda di avere sotto controllo il quadro degli investimenti in un’ottica ESG. Allo stesso tempo, l’esito dell’attività di CDC4S, consente di comunicare e gestire l’impatto positivo che l’azienda ha sul mondo, accrescendo la propria reputazione.


Il processo per arrivare a questo risultato consiste nell’individuare i temi ESG più rilevanti per la matrice di materialità rispetto alla filiera di appartenenza di ogni singola azienda, in modo da ottenere profili di sostenibilità personalizzati su cui effettuare la valutazione.

Creato il DB Master di KPI – enorme contenitore –, partendo da più di 400 indicatori ESG, viene effettuata una selezione basata su criteri di rilevanza per la filiera di appartenenza. Successivamente, la tecnologia composta da algoritmi di ricerca configurabili, “ascoltano la crowd”. Il passaggio successivo è composto dall’analisi semantica sui temi individuati da parte di una rete neurale.


A seguire, strumenti di Business Intelligence aggregano una quantità elevata di dati per poi visualizzarli su delle dashboard personalizzate e brandizzate.

La parte finale si conclude con la redazione da parte di consulenti specializzati del settore, di un report ESG, dove sono presenti analisi e suggerimenti per migliorare la propria posizione.


Grazie a tutto questo l’azienda ottiene un risultato reale di ciò che pensano gli stakeholder strategici in maniera veloce, precisa ed economica, dando la possibilità di impiegare le risorse in punti più determinanti all’interno dei processi aziendali, per far crescere la sua attività.


Dopo poco più di un anno dalla costituzione, Doyle è in grado di mettere a disposizione delle aziende la “bussola per la sostenibilità”: CDC4S.


L’azienda sta crescendo e accoglie giovani che con la loro energia contribuiscono alla ricerca e allo sviluppo tecnico. Siamo un’azienda che ha chiara la propria missione: avere un ruolo soprattutto sociale, oltre che economico, con particolare attenzione agli aspetti ambientali.


L’attività si svolge per il 90% da remoto, fatte salve le visite necessarie alle aziende.


Riducendo gli spostamenti, viene data la possibilità alle risorse di gestire al meglio il proprio tempo e di seguire le proprie famiglie, facendo fronte agli impegni della vita quotidiana, diminuisce il rischio legato al trasporto e di conseguenza l’impatto ambientale.


Nonostante sia un settore prettamente legato alle professionalità maschili, l’azienda sta impostando campagne di sensibilizzazione per il coinvolgimento di risorse femminili e il focus principale è sempre rivolto verso l’aspetto umano.


La mission di Doyle è proporre servizi innovativi che potenziano la creatività e l’abilità delle aziende nell’affrontare nuove sfide, applicando soluzioni di intelligenza artificiale.


La Responsabilità Sociale di Impresa e la Sostenibilità, rappresentano temi che suscitano grande interesse sia da parte del mondo aziendale che degli stakeholders, diventando spesso i propulsori di nuove strategie e nuovi mercati.